Per il Tecnologico

CHE STRESS PER L’OCCHIO.

Gli occhi di chi è sempre in contatto con la tecnologia devono costantemente adattarsi a situazioni diverse per distanza, fonte, concentrazione, illuminazione e contrasto. Nasce così quello “stress visivo” che può crearti una situazione di affaticamento della vista, di bruciore agli occhi e lacrimazione, sensazioni talvolta amplificate a causa di un’esposizione prolungata alla luce blu.

LUCE BLU: IMPOSSIBILE FARNE A MENO.

La “luce blu” è la radiazione luminosa più vicina all’ultravioletto e influisce sul ciclo sonno-veglia. La sua fonte principale è il sole, ma è emessa anche da: sistemi d’illuminazione a basso consumo, schermi a cristalli liquidi (LCD) e schermi a LED.


PER TE CHE VIVI DI TECNOLOGIA.

Cosa fare per limitare l’esposizione agli schermi?
Interrompi la permanenza davanti allo schermo, posizionalo in modo corretto, rilassati con esercizi di ginnastica oculare, cura l’illuminazione e la postura, tieni puliti gli schermi.
Come può aiutarti l’Ottico Optometrista OXO?
Rispondi alle sue domande in relazione al tuo stile di vita e di utilizzo dei dispositivi tecnologici, ti suggerirà la soluzione più adatta a te.